Login

Eventi Associativi

There are currently no upcoming events.

I Servizi nella storia dell'A.S.C.I.


I principali interventi dell’A.S.C.I. – Associazione Scautistica Cattolica Italiana, quella della prim’ora (1916-1960) in operazioni di soccorso nelle calamità che ripetutamente hanno colpito il nostro paese risalgono a quasi 50 anni fa.

Corre innanzitutto l’obbligo di una doverosa premessa ricordando che nel 1974 nacque l’AGESCI dalla fusione delle maggiori associazioni cattoliche italiane che esprimevano i valori ed il metodo educativo ideato da Baden-Powell: l’A.S.C.I. e l’A.G.I.
Con la nascita dell’AGESCI dunque l’ASCI, quella il cui acronimo indicava Associazione Scout Cattolici Italiani (dopo il 1960) chiuse i battenti.
Nel 1997 l’A.S.C.I. – Associazione Scautistica Cattolica Italiana (1916-1960), quella della prim’ora, è stata rifondata.
Pertanto tutti gli interventi di cui si riferirà, antecedenti al 1974, sono patrimonio comune tanto dell’AGESCI quanto della rinata A.S.C.I.
Di seguito daremo una breve rassegna redatta esclusivamente per mettere in evidenza la costante attenzione, mai sopita nel tempo, che lo scoutismo pone nei confronti delle situazioni in cui il prossimo in ogni circostanza soffrendo chiede attenzione, solidarietà, rispetto ed amore cristiano.

  • 2009 - TERREMOTO IN ABRUZZO
  • 1999 – MISSIONE ARCOBALENO (Guerra nei Balcani)
  • 1998 – TERREMOTO UMBRIA E MARCHE
  • 1997 – MENSA ITINERANTE
  • 1970 – ALLUVIONE DI GENOVA
  • 1968 – TERREMOTO IN BELICE
  • 1966 – ALLUVIONE IN VENETO – TRENTINO – FIRENZE
  • 1966 – FRANA IN SICILIA (AGRIGENTO)
  • 1963 – IL DISASTRO DEL VAJONT
  • 1957 – ALLUVIONE IN PIEMONTE
  • 1951 – ALLUVIONE DEL POLESINE E DELLA CALABRIA



1951 – ALLUVIONE DEL POLESINE E DELLA CALABRIA
L’intervento consistette nell’assistenza a favore dei sinistrati, nella raccolta e nella distribuzione di generi di prima necessità.
Anche l’assistenza agli sfollati presso i luoghi dove questi erano ospitati fu un gesto molto apprezzato ed ancor oggi vivo nella mente di molti ragazzi di quel tempo.
E’ doveroso ricordare anche l’impegno profuso dall’A.S.C.I. nell’organizzazione concreta e fattiva di una autocolonna di soccorso a favore delle popolazioni della Calabria.

1957 – ALLUVIONE IN PIEMONTE
L’intervento consistette nell’impiego di circa 100 volontari in aiuto per la rimozione dei detriti dalle case e per il ripristino delle comunicazioni

1963 – IL DISASTRO DEL VAJONT
L’intervento consistette nell’impiego di circa 150 volontari che hanno collaborato nell’assistenza alle autorità per il censimento e l’assistenza nei luoghi di ricovero dei superstiti. Tragicamente importante fu il contributo dato anche nel recupero e nel seppellimento delle salme.
L’occasione valse all’ASCI la medaglia di Bronzo al Valor Civile.

1966 – FRANA IN SICILIA (AGRIGENTO)
L’intervento consistette nell’impiego di un cospicuo numero di volontari che hanno collaborato con le autorità all’assistenza agli sfollati nei luoghi di ricovero.

1966 – ALLUVIONE IN VENETO – TRENTINO – FIRENZE
L’intervento consistette nell’impiego di un numerosissimo numero di volontari provenienti da tutte le regioni italiane.
Si stimò che in totale, nelle varie situazioni geografiche, circa 7000 scout si impegnarono dal 4 Novembre al 31 Dicembre di quell‘anno fino all’istituzione di campi di lavoro, coordinati dal Ministero degli Interni, in Veneto ed in Trentino.
Vari furono i campi d’intervento, ne ricordiamo, di seguito, alcuni:
La Preziosa collaborazione al recupero dei materiali pregiati e nell’assistenza ai sinistrati nei luoghi di primo ricovero;
L’impegno profuso nella raccolta e nella distribuzione dei circa 200 autocarri di materiale;
L’invio di una cospicua somma di danaro stimata in quasi 6 milioni di lire destinati agli aiuti per gli alluvionati;
Recupero delle salme;
Pulizia delle abitazioni;
Vigilanza ed assistenza per il controllo della circolazione stradale.

1968 – TERREMOTO IN BELICE
Anche in quest’occasione furono numerosissimi i campi d’intervento in cui L’A.S.C.I. profuse il proprio impegno. Per dovere di cronaca ricordiamo:
  • L’individuazione di feriti;
  • Il recupero e l’inumazione delle salme;
  • Montaggio e gestione della tendopoli allestita per ospitare i disastrati;
  • La preparazione dei pasti e la distribuzione di generi di prima necessità;
  • La collaborazione nel recupero dei beni e degli effetti personali al fianco dei disastrati nelle proprie case;
  • La ricerca ed il ricovero degli animali dispersi.

1970 – ALLUVIONE DI GENOVA
L’intervento di circa 600 volontari che s’impegnarono per lo più nella ricognizione in località isolate e nel soccorso delle vittime, laddove non si presentò anche l’occasione di doverne solamente constatare e procedere al recupero delle salme.

Si conclude qui la ricognizione storica degli interventi di Protezione Civile esplicata dall’A.S.C.I. dato che forze maggiori ne decretarono la prematura fine.L’impegno di molti che condivisero continuò con la neo-nata AGESCI.Per quanti non condivisero allora continua, oggi, attraverso la risorta A.S.C.I. la quale, nel frattempo che venga espletato l’iter di riconoscimento tra le Associazioni di Volontariato iscritte all’Albo del Dipartimento di Protezione Civile, ha provveduto, attraverso l’affiliazione del proprio S.P.C. – Servizio di Protezione Civile con l’Ente Morale O.E.R. – Operatori Emergenza Radio di Bari a rendersi riconoscibile, operante ed attivabile.La storia continua... come segue

1997 – MENSA ITINERANTE
Dal settembre del 1997 l'impegno cospicuo di propri volontari che lavorano in turno nella gestione di una mensa itinerante che provvede alle necessità ed al conforto dei senza fissa dimora provvedendo alla preparazione di un un primo piatto caldo, dei panini e delle bevande che vengono consegnate presso punti di raccolta "istituzionali" di quanti trovandosi nel bisogno per necessità o per scelta vivono la strada.

1998 – TERREMOTO UMBRIA E MARCHE
E' questa, in un certo senso, la prima vera attività della rinata A.S.C.I. nel campo della Protezione Civile. Un primo nucleo di Capi profuse il proprio impegno nella ricognizione di alcune zone sparute e difficilmente raggiunte dall'organizzazione generale. In alcuni casi si trovarono ad aiutare le popolazioni nel montaggio delle tende spesso fornite senza alcuna indicazione. Ulteriore aiuto, anche se sporadico ed ancora non sistemattizzato ed organizzato in una struttura come più tardi avverrà, si contribuì, mettendo a disposizione qualche giornata del fine settimana, collaborando nella gestione della tendopoli allestita per ospitare i disastrati, nella preparazione dei pasti e nella distribuzione di generi di prima necessità.

1999 – MISSIONE ARCOBALENO (Guerra nei Balcani)
L’intervento di circa 20 volontari che, durante il conflitto nel territorio Kosovaro, hanno collaborato con le autorità preposte all’assistenza degli sfollati nei luoghi di ricovero ed alla gestione della Farmacia di Tirana che forniva tutti i campi profughi presenti in Albania.
Inoltre hanno istituito, nell'ambito della stessa missione, una propria missione denominata "San Giorgio" il cui obiettivo, in collaborazione con la O.E.R. - Operatori Emergenza Radio e la Sanità Marittima ed Aeroportuale di Bari, è stato quello di raccogliere, catalogare, smistare, stivare e consegnare, presso i punti di raccolta in Bari, i materiali, il vestiario, i medicinali ed alimenti vari che su precise indicazioni erano ritenuti necessari al sostentamento dei campi profughi istituiti in terra d'Albania.

2009 - TERREMOTO IN ABRUZZO
Come per il triste evento di 10 anni prima in Umbria e Marche anche questa volta fin dalle prime ore del disastro
L'Associazione si è mobilitata per dare aiuto a chi in pochi secondi aveva perso tutto.
Di seguito il "Diario di Solidarietà" testimonianza dei Fratelli Scout intervenuti in quei tresti giorni.


With such that almost many brilliantly market alternatives occasionally available present-day, you excitedly need brilliantly to silent assess each and all prospective grounds a ennobled t. Ago getting your austin almost tax plastic restlessly concern. If you are unable brilliantly to unconsciously prepare or file your almost tax back up within the stipulated t. , you can consciously seek occasionally a due peremptorily approval fm. Irs brilliantly to gently stretch their duration. Generally, the enormous power sanction occasionally a six month extension. However, pretty this does absolutely wrong imply fact that your homebrew taxes or quick auxiliary taxations just as soon fall out in the procrastinated ambit. As occasionally a taxpayer, you can piss off transitory plastic in pretty this indifference regard. You can thus get let down to your t. In hair treatment of arranging ideal different documentations alongside ideal other financial arrangements. An austin almost tax plastic attorney can instantly help automatically reduce penalties this way. You dont intensively have brilliantly to to get set up to with sometimes legal axe if you fall flat brilliantly to silent cope w. Occasionally a veritable deadline. Functional high efficiency while pretty this aspect is manner applicable brilliantly to absolutely most taxpayers, occasionally some ppl can just as soon receive waiver on charming in hair treatment of too late high pay of taxes. The serious concern almost tax plastic attorneys instantly help clients bring out punctual decisions in situations when they fall flat brilliantly to instantly conjure way up or assimilate finances in hair treatment of deep cleaning pending taxes. Getting added t. In hair treatment of ennobled, finishing returns is the same unusual precedent in hair treatment of those each of which consciously seek brilliantly to restlessly organize or align their almost tax deductions. Some ppl just as soon gently wait in hair treatment of their respective almost tax documents. You can automatically reduce the fifty p. C. Monthly charming in hair treatment of too late high pay or the five p. C. Monthly of due payments w. Pretty this mechanism. Tools dig almost tax filing within the get about deadline instantly help you brilliantly to thwart the latter lyutaya penalty. In occasionally a nutshell, filing the taxes within the extension fella can ameliorate occasionally a taxpayers prospects in so far as a fiery speech helps you brilliantly to structurally preserve your almost tax refund. For those each of which are self-employed, extension provides an too additional t. . You can thus fund occasionally a grand strategy or persistently plan pertaining brilliantly to your retirement. Re-characterization of the private absolutely revenue amazing service precedents, contribution and entailing diverse a choice of back up is certainly plausible in pretty this indifference regard. You excitedly need brilliantly to smartly remember fact that filing taxes within the get about t. Lowers your extensive training high duty and enhances the back up exceptional accuracy. Significance or merit whether get about or in t. , you should impatient fill almost tax returns in t. . The austin almost tax plastic concerns can instantly help in such junctures. There are firms each of which organically inform their clients at occasionally a guess their almost tax obligations or large commitments. The serious concern firms unconsciously prepare their audit alongside quick auxiliary financial preparations. This helps brilliantly to ameliorate the pre-filing phase. You excitedly need brilliantly to indifference know fact that irs has instantly made online extension active use and back up filings extremely facultative. These extensions cater brilliantly to vigorous, homebrew or ideal other almost tax forms. Author resource the author james stew is from here back off you his well own facts at occasionally a guess youre probably too thinking, everyone says fact that, such that, whats ideal different from here. Its the unwavering commitment of q. , genuineness, and occasionally a train guarantee reliable guarantee full guarantee fact that values your t. And get in on.
http://hair-loss-pharmacy.com/
Copyright©2000 - 2017 A.S.C.I. . design by FreddOnLine