Login

Eventi Associativi

There are currently no upcoming events.

 


MESSAGGIO DEL CAPOSCOUT NEL GIORNO DEDICATO AL RICORDO

DEL MAESTRO FONDATORE “ROBERT BADEN POWELL”

22 febbraio 1857 – 22 febbraio 2013

 

Un sogno o fantasia: invece solo realtà!

Quel giorno, ero molto piccolo, appena sei anni, e non capivo cosa stesse accadendo finché il mio Capo non mi invitò a pronunciare la mia Promessa.

La mano stretta nella sua mi faceva sentire molto forte, ma la voce era tremolante ed incerta … poi le parole scivolarono incessanti e tutto d’un fiato lasciai che il microfono ingigantisse la   mia voce. Il capo mi guardò sorridente ed appuntò sul mio petto quel tanto desiderato castoro e cinse il mio collo con uno smagliante fazzolettone dai bei colori: ero entrato nel mondo degli scout e quasi non mi rendevo conto di quello che avrei dovuto affrontare nella mia vita!

Attraversai in un baleno i sentieri della Jungla per poi trovarmi nel mondo avventuroso degli scout. Imparai tutto quello che mi sarebbe stato necessario per superare brillantemente gli anni del’adolescenza, e d’un fiato mi ritrovai a percorrere il sentiero del Rover. Una vita apparentemente dura, ma, invece, con la guida sicura dei miei “capi educatori”, un percorso difficile si rivelò semplice, seguendo quello che B.P., nostro indimenticabile Maestro, ci aveva lasciato in eredità e tradotto come “La Strada verso il successo”!

Percorrendo i sentieri di quella Strada ogni volta mi aspettavo, nel raggiungimento della méta, di sentirmi felice ma, invece, ero solo appagato dalla conquista del traguardo. Anzi ero triste, mi guardavo attorno e cercavo con ansia qualcosa che mi rendesse felice, uno stato d’animo che mi facesse sentire qualcosa di inaspettato, ma ero solo contento dell’impresa che avevo conquistato.

Seduto su quella roccia rivivevo tutto il mio percorso e mi vedevo impegnato ad aiutare i fratelli e le sorelle di “avventura”. Una mia sorella era nello sconforto e le mie parole affettuose le ridonarono sorriso e forza per superare lo “scoglio”: sentii allora quel qualcosa dentro me mai conosciuta! Quella “cosa” mi rendeva leggero e soddisfatto: forse essa era la “felicità”? Poi accadde l’imprevedibile, d’un tratto una dolce melodia nella fatica della salita invase quello scorcio di mondo e tanti sorrisi mi circondarono come un incredibile girotondo.

 

Ascoltai nel cuore una sensazione straordinaria e compresi ciò che conservo con gelosia nel mio spirito e tra i ritmi della mia vita.

Non era la Strada verso la felicità o la Strada verso il successo, ma ciò che era nascosto nel messaggio era soltanto:

 FRATELLI E SORELLE NELLA VITA

“LA FELICITA’ E’ NELLA STRADA”!!!

Ecco il grande segreto nascosto in ciò che B.P. ha voluto nasconderci tra le righe dei suoi pensieri: “La felicità è la Strada”, ho impiegato tutta la vita a capirlo e oggi sono “felice” di esservi accanto e percorrere insieme i sentieri della vita scout!

BUONA CACCIA!

Il caposcout: Gianfranco Salzillo (o meglio: Castoro Felice)

 

Copyright©2000 - 2017 A.S.C.I. . design by FreddOnLine