Login

Eventi Associativi

There are currently no upcoming events.

LE STATUINE DEL PRESEPIO

 

Tutte le statuine del presepio erano in agitazione, si davano un gran da fare per preparare i doni da portare a Gesù.

Una statuina più povera di tutte, cercava, cercava e non trovava niente di presentabile.

Era infinitamente sconsolata quando le sue compagne si misero in fila per andare alla grotta con le mani piene di doni e tutte sorridenti.

Anche la statuina più povera, pur non avendo nulla, si mise in processione. Restò sulla soglia: aveva le mani vuote e il cuore pieno di tristezza.

Ripeteva dentro di sé: "Signore, non ho niente da offrirti, proprio nulla".

Accadde allora un fatto degno di essere ricordato.

Maria che teneva in braccio con infinito amore Gesù bambino, per prendere più facilmente i doni che li venivano offerti dalle varie statuine, voleva cedere il Figlio divino a San Giuseppe, ma questi era indaffarato nel chiudere gli spiragli da dove entrava il freddo. A chi dare Gesù?

Guardò intorno e vide sulla soglia l'unica statuina che aveva le mani libere.

Maria allora le porse suo Figlio. Così quella statuina che non aveva nulla, ebbe tutto.

 

Non aver paura di presentarti a mani vuote davanti a Gesù Bambino... Sarà Lui a donarti sé stesso. L'umiltà è il modo migliore per accoglierlo.


BUONA GIORNATA A TUTTI.

ANCORA AUGURI DI UN SANTO NATALE.

GESU' BAMBINO VI BENEDICA.

P. Piero

Copyright©2000 - 2017 A.S.C.I. . design by FreddOnLine