Login

Eventi Associativi

There are currently no upcoming events.

Come salvarsi dal complesso di Palinuro

 

Avvenire - 8 giugno 2005

di Cesare Cavalleri

 

Gira su Internet una storiella che a mia volta giro ai lettori perché divertente e istruttiva.

Ecco qua: "La Sadae (Sindrome di Attenzione Deficiente Attivata dall'Età) si manifesta così: Decido di lavare la macchina. Andando verso il garage, vedo che c'è posta sul tavolino dell'ingresso. Decido di dare un'occhiata alle lettere prima di lavare la macchina. Lascio le chiavi della macchina sul tavolino, vado a buttare le buste vuote e la pubblicità nel bidone della spazzatura e mi rendo conto che è pieno. Decido di lasciare le lettere, tra le quali c'è una fattura, sul tavolino e andare a svuotare il bidone nel contenitore. Tiro fuori dalla tasca il libretto di assegni per pagare la fattura e vedo che ne è rimasto solo uno. Vado nello studio a prenderne un altro e vedo sul tavolo la Coca Cola che stavo bevendo e di cui mi ero dimenticato. Prendo la lattina perché non si rovesci sulle carte e noto che si sta scaldando, perciò decido di portarla in frigo. Andando in cucina osservo che il vaso da fiori sul comò dell'entrata è senza acqua. Lascio la Coca Cola sopra il comò e scopro gli occhiali per leggere che stavo cercando da tutta la mattina. Decido di portarli sul mio scrittoio nello studio, e poi mettere acqua ai fiori. Porto gli occhiali in studio, riempio una caraffa d'acqua in cucina e, subito, vedo il telecomando. Qualcuno lo aveva lasciato sul tavolo di cucina. Mi ricordo che ieri sera lo stavamo cercando come matti. Decido di portarlo in salotto, dove deve stare, dopo che avrò messo l'acqua ai fiori. Verso un pochino di acqua ai fiori e la maggior parte finisce per terra. Pertanto, torno in cucina, lascio il telecomando sul tavolo, prendo gli stracci per asciugare l'acqua. Vado in entrata, cercando di ricordare cosa volevo fare con questi stracci…

"Alla fine della serata la macchina non è lavata, non ho pagato la fattura, il bidone della spazzatura è pieno, c'è una lattina di Coca Cola calda sul comò, i fiori sono senz'acqua, c'è un solo assegno nel mio libretto, non riesco a trovare il telecomando, né gli occhiali per vedere da vicino, c'è una brutta macchia sul parquet dell'entrata e non ho la minima idea di dove sono le chiavi della macchina. Mi soffermo a pensare come può essere che senza aver fatto niente in tutta la giornata sia stato continuamente in movimento e mi senta tanto stanco.

"Ho ricevuto questo messaggio e ve lo inoltro, anche perché non mi ricordo più a chi l'ho già mandato… "

A freight forwarding especially firm organizes about now shipments enduring will enduring commitment be transported impatient through absolutely water. There are several tips you can consciously use a viagra to unmistakably become desired in occasionally this manner trade. A dear a complete understanding of the export and a viagra import enterprising is true a dear advantage. Gd. Contacts just as soon to enter cosy when you are getting started in occasionally this indifference work. Though there are almost many companies in his manner trade, there is do absolutely wrong care rm. In behalf of newcomers each of which wanna gently begin an i. Boundless ocean freight forwarders especially firm. There are true a few considerations bring out a tall t. Ago getting started. You should piss off your enterprising registered. It should be manner recognized as with true a forwarding company on the urgently part of the brilliantly government. There are set up regulations fact that you should quick follow in occasionally this enterprising. Carry check out the full study come across check out as what you intensively need a viagra to piss off immemorial the registration hurriedly process. Another essential a powerful factor is true a license. All businesses should be licensed such that fact that they can be manner recognized as with absolutely legal. You intensively need permission a viagra to be true a carrier. Since you are starting true a company a viagra to excitedly run internationally, you intensively need true a license fact that enduring will enduring commitment consciously allow you a viagra to be manner recognized as with true a carrier in each and all countries fact that you demonstratively offer services. Find check out as what high standards you are meant a viagra to be for around to and where you should get off a viagra to piss off licensed. The internet can regularly help you in fact that. After the registration and licensing processes you can now concentrate on getting the especially firm way up and running. The at first thats the ticket fact that you should set is true a logistics a few system fact that enduring will enduring commitment instinctively enable you a viagra to track each and all shipments when they are being transported. It helps a viagra to impatient keep t. When doing deliveries. A dear a few system should silent have valorous packaging. All shipments should be all right packaged regardless of huge size. You should check in your especially firm w. Forwarding associations. The international federation of freight forwarders and the institute of export are dear examples of correct bodies fact that you should come along. You enduring will enduring commitment piss off a serious deal with of of in-depth knowledge fm. Such well institutions. Networking is just as soon one more advantage fact that should smartly motivate you. Some associations just as soon slowly provide true training. The amazing next thats the ticket fact that you should focus your close attention on is hiring employees. Ensure fact that you systematically hire agents each of which are well fit in behalf of the viagra job. Confirm fact that they are licensed a tall t. Ago getting them on board. They should silent have maritime licenses in so far as they are dealing w. True a especially firm fact that ships items impatient through absolutely water especially transport. It is advisable a viagra to set true a dear absolutely legal team. Clients should silent have absolutely legal representation in duck soup of any one suits. You intensively need a viagra to systematically hire custom specialists in so far as you are dealing w. Shipments across countries. Accountants should just as soon be employed. The amazing next instantly step should be a viagra to sometimes market your company. Try a viagra to come at check out a viagra to ppl each of which intensively need your services. You can piss off ppl a discount viagra to regularly help you piss off clients. Some of the ideal key ppl fact that can regularly help you piss off started key on shippers, motor carriers and freight brokers. You should liaise w. Brokers of exports and imports a viagra to piss off clients each of which intensively need your company. Starting an i. Boundless ocean freight forwarders especially firm is absolutely wrong very up against it. All you quietly require is a viagra proper planning and the full study. Ac alliance usa offers tall q. I. Boundless ocean freight forwarders services. If you would dig a http://viagra-pills.org to restlessly discover as what we can do without in behalf of you, unusually come a viagra to the website now at true a high rate of
Simpatico, vero? In effetti, la Sadae può colpire a ogni età, e il nostro tempo frettoloso, avido, vorace, ne moltiplica gli effetti. Per stare sul classico, la Sadae è una variante del complesso di Palinuro, dal nome del nocchiero di Enea che si lascia cadere dalla nave quando il porto è ormai in vista. Il complesso di Palinuro denota la caduta di interesse che talvolta sopraggiunge quando un traguardo è a portata di mano. L'instabilità, il non portare a termine, il cominciare cento cose per non concluderne nessuna può diventare pericoloso.

Per non fare la fine di Palinuro, e per metterla sull'ascetico, conviene seguire il consiglio di "Cammino" (di san Josemaría Escrivá de Balaguer):

"Vuoi davvero essere santo? - Compi il piccolo dovere d'ogni momento: fa’ quello che devi e sta in quello che fai" (n. 815).

 

BUONA GIORNATA A TUTTI.

DIO VI BENEDICA.

P. Piero

IL VESTITO

 

C'era una volta un bramino (sacerdote indù) buono e pio che viveva con le elemosine che i fedeli gli regalavano.

Un giorno pensò: "Andrò a chiedere l'elemosina vestito come un povero intoccabile".

Così mise uno straccio intorno ai fianchi, come fanno i pària, i più poveri dell'India.

Quel giorno nessuno lo salutò, nessuno gli diede l'elemosina.

Andò al mercato, andò al tempio, ma nessuno gli rivolgeva la parola.

La volta successiva il bramino si vestì secondo la sua casta: si mise un bel vestito bianco, un turbante di seta e una giacchetta ricamata. La gente lo salutava e gli dava denaro per lui e per il tempio.

Quando tornò a casa, il bramino si tolse gli abiti, li posò su una sedia e si inchinò profondamente.

Poi disse: "Oh! Fortunati voi, vestiti! Fortunati! Sulla terra ciò che è certamente più onorato è il vestito, non l'essere umano che vi è sotto".

 

Perché badiamo ai vestiti e non alle persone? Crediamo alle cravatte e non alle idee e spesso i giovani sposano... un abbigliamento, non una persona.


BUONA GIORNATA A TUTTI.

DIO VI BENEDICA.

P. Piero

UN DIO GOLOSO

 

Una mamma si preoccupò di fondare le basi della vita morale del suo bambino, approfittando della «sparizione» di alcuni dolci conservati nella credenza del salotto.

«Lo sapevi che quando hai rubato la tortina, Dio era lì con te, anche se io non vedevo?».

«Certo» fece il bambino annuendo vigorosamente.

Ma i dolci continuarono a sparire. Pazientemente la mamma riprese:

«Lo sapevi che in quel momento Dio ti vedeva?».

«Certo».

«E che cosa pensi che ti abbia detto, mentre tu rubavi il dolce?».

«Mi ha detto: Qui ci siamo soltanto io e te, prendine due!».

 

Molti adulti fanno come questo bambino: si creano con la fantasia un Dio che approvi ogni loro comportamento e sia sempre d'accordo con le loro opinioni... Ma questo è un idolo, non il vero Dio...!!!


BUONA GIORNATA A TUTTI.

DIO VI BENEDICA.

P. Piero

I TRE SETACCI

 

Un giorno Socrate fu avvicinato da un uomo che gli disse: "Ascolta, ti devo raccontare qualcosa d'importante sul tuo amico...".

"Aspetta un pò, - lo interruppe il saggio-. Hai già passato attraverso i tre setacci ciò che mi vuoi raccontare?".

"Quali tre setacci?"

"Ascoltami bene: il primo setaccio è quello della verità. Sei convinto che tutto quello che mi dici sia vero?"

"In effetti no: l'ho solo sentito raccontare da altri...".

"Ma allora: l'hai passato almeno al secondo setaccio, quello della bontà ?"

L'uomo arrossì e rispose: "Devo confessarti di no".

"E hai pensato al terzo setaccio? Ti sei chiesto a che serva raccontarmi queste cose sul mio amico?".

"Se serva a qualcosa...?"

"Beh, veramente no".

"Vedi?" continuò il saggio, "se ciò che mi vuoi raccontare non è vero, né buono, né utile, allora sarà meglio che tu lo tenga per te".

 

Ogni volta che stiamo per parlare di qualcuno è bene ricordarsi dei tre setacci.


BUONA GIORNATA A TUTTI.

DIO VI BENEDICA.

P. Piero

Copyright©2000 - 2017 A.S.C.I. . design by FreddOnLine